PSYCODRUMMERS – 12 LUGLIO 2019

 

L’Arena delle balle di paglia non è un festival, né un evento. Sono parole che non ci piacciono, anche se non sappiamo quali altri termini usare. L’Arena di paglia è la metafora del nostro modo di vivere. Bauman è il grande maestro del pensiero liquido, noi siamo invece i contadini del pensiero di paglia. Che differenza c’è tra il pensiero liquido e quello di paglia? Il pensiero liquido scorre, è un’identità che muta e non trattiene. Quello di paglia è solido ma non solido come il ferro, è solido come la paglia di un giaciglio, si adatta e ti accoglie, si lascia modellare e spinge alla relazione. Dà identità, ma non resta ferma, rinnova l’emozione, fa scorrere le relazioni. È il cordone ombelicale della nostra terra. Solo con il grano si fa il pane. È una parte di noi stessi, senza saperlo. Con la paglia si può costruire un programma culturale.

 

website

Back